Vai al menu sezioni pagina

Prometeo incatenato di Eschilo dal blog Opere dell'ingegno

Le mie esperienze di lettura, ascolto e visione

orme arancioni su asfalto bagnato dalla pioggia

Sei su: Letteratura , Tragedia greca > Prometeo incatenato di Eschilo



Prometeo incatenato di Eschilo

Προμηθεύς Δεσμώτης racconta della condanna del titano, ma è anche la cronaca di un processo al cospetto del coro.

particolare di pittura muraria raffigurante Poseidone, di colore azzurro, con barba, abbraccia un palo dello stesso colore, particolare di tubo pluviale con staffa avvitata e segmento di cordicella bianca

Una pagina al giorno del testo greco con traduzione a fronte è la mia lettura quotidiana – per varie volte – di questo testo, che vede un Prometeo condotto a scontare la sua pena e a proseguire il suo processo (se ne avesse avuto uno) con un nuovo interrogatorio.

La solennità e la grandezza del personaggio di Prometeo sono raffigurate con stile efficace, l’alternarsi degli interlocutori, vari per sincerità e statura morale, ricca di fascino nell’atmosfera tragica del deserto del Nord Europa.

L’atmosfera è di tragica sofferenza, nubi si addensano – almeno negli occhi delle presenze femminili del Coro – forse a raffigurare l’abisso dell’incomunicabilità e dell’inconsapevolezza e falsa consapevolezza del luogo

che mugghia come fa mar per tempesta

come nel Canto V dell’Inferno di Dante.

Questa pagina di blog è in costante evoluzione.


Informazioni sull'articolo

Prometeo incatenato di Eschilo e' stato pubblicato il 28 aprile 2019 alle 11:35 da Francesco nella categoria Letteratura, Tragedia greca.
Ultima modifica: aprile 28, 2019.


Commenti (0)

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.

Formulario di invio messaggi







vai al menu sezioni pagina


Menu di navigazione

vai al menu sezioni pagina