Vai al menu sezioni pagina

Mattatoio n.5 dal blog Opere dell'ingegno

Le mie esperienze di lettura, ascolto e visione

orme arancioni su asfalto bagnato dalla pioggia

Sei su: Letteratura , Narrativa > Mattatoio n.5



Mattatoio n.5

Così va la vita

fotografia di scritta rossa non decifrabile su muro grigio che fa angolo con parete di blocchetti di calcestruzzo

è il leit-motiv della stesura di questo gradevolissimo romanzo breve di Kurt Vonnegut.

Ma la direzione della vicenda non è quella lineare, temporale della realtà, è quella atemporale della psiche.

L’ispirazione per la lettura viene da un interessante contributo, testimoniato in video, di Amato Luciano Fargnoli sul tema di Ananke e il processo di individuazione e il principio di necessitas.

Il protagonista del romanzo vive dei periodici ritorni – flashback si direbbero in termini cinematografici – alla Dresda prima dei bombardamenti cui è sopravvissuto, in una dimensione reale che da qualche parte dell’Universo esiste.

Estote parati

La psiche atemporale ci conduce avanti e indietro e ci porta di fronte le situazioni rimaste sospese, interrotte.
Ma le storie interrotte tendono al compimento e ci si deve tenere pronti a completare il cerchio del vissuto, dell’esperienza.

Altre letture dello stesso autore consigliate da Amato Luciano Fargnoli: La colazione dei campioni e Madre notte.


Informazioni sull'articolo

Mattatoio n.5 e' stato pubblicato il 12 febbraio 2017 alle 10:09 da Francesco nella categoria Letteratura, Narrativa.
Ultima modifica: febbraio 24, 2017.


Commenti (0)

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Con l'invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto.
Consenso esplicito secondo il D.Lgs 196/2003.

Formulario di invio messaggi







vai al menu sezioni pagina


Menu di navigazione

vai al menu sezioni pagina