Vai al menu sezioni pagina

Opere dell'ingegno

Le mie esperienze di lettura, ascolto e visione

fili d'erba in primo piano di fronte al promontorio di Mandras

Sei su: ottobre 2017



The secret sharer

Dobbiamo a Nietzsche, e a lui lo deve la psicoanalisi, l’aver di nuovo capovolto – facendo riferimento alla concezione tragica della Grecia antica – la visione unitaria del soggetto nel contrario, cioè nello spettacolo della sua complessità, e la concezione di una ragione irriducibile, nello scenario di un gioco e di un conflitto tra le innumerevoli ragioni parziali che compongono la vita soggettiva.

Segue: ‘The secret sharer’

Commenti (0)

vai al menu sezioni pagina


Menu di navigazione

vai al menu sezioni pagina