Vai al menu sezioni pagina

Opere dell'ingegno

Le mie esperienze di lettura, ascolto e visione

fili d'erba in primo piano di fronte al promontorio di Mandras

Sei su: Letteratura



The secret sharer

Dobbiamo a Nietzsche, e a lui lo deve la psicoanalisi, l’aver di nuovo capovolto – facendo riferimento alla concezione tragica della Grecia antica – la visione unitaria del soggetto nel contrario, cioè nello spettacolo della sua complessità, e la concezione di una ragione irriducubile, nello scenario di un gioco e di un conflitto tra le innumerevoli ragioni parziali che compongono la vita soggettiva.

Segue: ‘The secret sharer’

Commenti (0)

Mattatoio n.5

Così va la vita

Segue: ‘Mattatoio n.5′

Commenti (0)

Schalcken the painter

Una novella gotica pregevole per la sua luce, decisamente buia.

Segue: ‘Schalcken the painter’

Commenti (0)

What Maisie knew

Un romanzo dell’illustre scrittore statunitense Henry James in cui il personaggio centrale diviene prisma, rielaborazione e sintesi

Segue: ‘What Maisie knew’

Commenti (0)

À rebours

Romanzo decadente di Joris Karl Huysmans pubblicato nel 1884.

Segue: ‘À rebours’

Commenti (0)

Colombi e sparvieri

L’attesa replica della trasposizione teatrale del romanzo di Grazia Deledda ad opera della Compagnia UTEatro di Siniscola, rappresentata sabato 16 giugno 2012 a Budoni.

Segue: ‘Colombi e sparvieri’

Commenti (0)

Camminando nel cosmo vivente

Una testimonianza di appartenenza a un humus culturale e a una dimensione che mette a punto le naturali dinamiche spirituali ad opera di Juan Nuñez Del Prado.
Segue: ‘Camminando nel cosmo vivente’

Commenti (0)

Viaggio alle origini del dubbio

L’autore, l’amico Achille Salerno, dà prova di coraggio nell’utilizzare secondo lucida coerenza il materiale onirico della maturità, ho avuto modo di dirgli:

E’ come se parlassi nel sonno

Segue: ‘Viaggio alle origini del dubbio’

Commenti (0)

Sortilegio su Parigi

Il titolo della traduzione italiana Sortilegio su Parigi rende approssimativamente l’incanto dell’originale Enchantements sur Paris.
Segue: ‘Sortilegio su Parigi’

Commenti (0)

La lingua salvata

Il libro autobiografico di Elias Canetti presenta un impianto narrativo tradizionale ma con il grande pregio della scansione veloce della narrazione delle esperienze finemente rielaborate in età matura, rappresentate in quadri brevi, intensi, dal fluire sfumato che compensa la crudezza della descrizione delle paure infantili.
Segue: ‘La lingua salvata’

Commenti (0)

articoli datati »

vai al menu sezioni pagina


Menu di navigazione

vai al menu sezioni pagina